Alla base del disturbo ossessivo compulsivo

I ricercatori dell’Università del Michigan hanno studiato l’elaborazione del cervello di persone con disturbo ossessivo compulsivo . I risultati si riferiscono a un’anomalia nel collegamento “inefficiente” tra il sistema cerebrale che collega la loro capacità di riconoscere gli errori e il sistema che governa la loro capacità di fare qualcosa per interrompere questi errori/azioni.

Approfondisci

L’immaginazione può liberarti dalla paura

Le persone apprendono velocemente a temere un’esperienza minacciosa e questo può avere un impatto negativo sulla qualità della vita ponendosi come base per i disturbi emotivi come il disturbo da stress post-traumatico, le fobie e l’ansia. Uno dei modi più efficaci per rimuovere questa paura è quello di affrontare gli stimoli minacciosi senza l’attivazione della brutta esperienza, nota come “estinzione della minaccia”.

Approfondisci

Tre sottotipi di depressione

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, quasi 300 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione e questi numeri sono in aumento. Tuttavia non è ancora completamente chiaro cosa causi questa condizione debilitante e inoltre per alcune persone i farmaci non hanno effetto.

Approfondisci

Lavanda….e ansia

Da millenni la lavanda è utilizzata come essenza benefica per la salute psico-fisica. Oggi la scienza ne sta dimostrando l’efficacia per alleviare l’ansia e lo stress attraverso studi che indagano i meccanismi di azione sul cervello.

Approfondisci

Dieta e depressione

Il modo in cui le persone si alimentano può avere un impatto significativo sulla nostra salute mentale: i ricercatori hanno evidenziato come un’alimentazione scorretta può incidere, non solo sulla salute fisica, ma anche sulla salute mentale.

Approfondisci