Training Autogeno

Il Training Autogeno è una tecnica di rilassamento ideata da J.H. Schultz in seguito ad alcune osservazioni collegate agli effetti della pratica ipnotica.

In particolare l’autore lo definisce come un metodo di autorilassamento derivato dalla concentrazione mentale, che consente di modificare le tensioni psichiche e fisiche.

Si parla di Training, ovvero allenamento, perché consiste in un apprendimento graduale di una serie di esercizi collegati, che hanno la funzione di portare progressivamente a spontanee modificazioni del tono muscolare, dell’attività cardiaca e polmonare, dell’equilibrio neurovegetativo e dello stato di coscienza (una sorta di riposo dell’organismo).

Grazie a questo preciso e costante allenamento nel corpo si genera uno stato di rilassamento fisico e mentale, senza che sia più necessario l’intervento da parte del soggetto o del terapeuta, questo processo di rilassamento diventa quindi automatico.

Il nome autogeno indica uno stato di passività assoluta, priva di atti volontari, in contemplazione di quello che spontaneamente sta avvenendo nel proprio corpo e nella propria mente. Questo porta una distensione muscolare e vascolare, il rilassamento dell’addome, una sensazione di calore per il corpo, una regolarizzazione funzionale nei meccanismi neurovegetativi e una sensazione di calma, benessere e pace interiore.

Tutto ciò è molto utile per fronteggiare le situazioni di stress quotidiane, molto ricche di stimoli che ci fanno reagire con tensione e ansia.

Il Training Autogeno di Schultz consente di realizzare, sia a livello psicologico che corporeo, uno stato di calma e rilassamento, opposto a quello di tensione generato dagli stress quotidiani, al fine di riportare la mente e il corpo allo stato di equilibrio originario.