La particolarità del Rilassamento Muscolare Progressivo di  Jacobson consiste nella contrazione dei muscoli, o gruppi di muscoli che si vogliono rilassare, prima di realizzare il rilassamento stesso. In questo modo la mente riesce a cogliere e discriminare le differenze tra la muscolatura in stato di contrazione e in stato di rilassamento. Dopo avere effettuato qualche volta gli esercizi proposti da Edmund Jacobson, si riuscirà a cogliere i segnali di tensione inviati dal corpo e a rilassare automaticamente le zone in tensione.

Si basa sull’apprendimento di riduzione volontaria di tensione e successivo rilascio nei diversi gruppi muscolari del corpo. L’attenzione viene orientata alla percezione delle sensazioni che si accompagnano all’attivazione e al rilasciamento.

Il Rilassamento Muscolare Progressivo apporta benefici connessi a tutte le risposte psicofisiologiche conseguenze di alti livelli di tensione:

  • Insonnia causata da elevata tensione muscolare
  • Cefalea muscolo-tensiva
  • Ipertensione (riduce la pressione arteriosa)
  • Disturbi psicosomatici connessi allo stress
  • Problemi su base fobica ed ansiosa
  • Tutte le situazioni in cui l’acquisizione di uno stato di rilassamento diviene una competenza per affrontare situazioni della vita