Il Disturbo Schizotipico di Personalità è, tra i disturbi di personalità, quello che presenta le distorsioni del pensiero più gravi. Le persone che soffrono di Disturbo Schizotipico, oltre ad essere solitarie e isolate, presentano sospettosità e idee di tipo paranoide, spesso hanno idee strane e si convincono che eventi del tutto scollegati siano invece correlati tra loro. Hanno credenze bizzarre e pensiero magico, spesso dicono di sperimentare strane esperienze percettive, illusioni, visioni. Talvolta è frequente una correlazione tra il Disturbo Schizotipico e la Schizofrenia, che però richiede dei sintomi più gravi e acuti come allucinazioni o delirio.

Come riconoscerlo

Una caratteristica tipica nel Disturbo Schizotipico è l‘elevata ansia sociale: a causa dei loro comportamenti bizzarri, inadeguati e delle idee paranoidi queste persone temono l’interazione sociale. Si sentono fortemente a disagio nelle relazioni strette, usano un linguaggio strano, vago e poco comprensibile, ricco di metafore elaborate o stereotipato, difficile da comprendere per gli altri.

Il loro aspetto è bizzarro, eccentrico. Si sentono diversi dagli altri e tendono a chiudersi nel loro mondo interiore fantasioso, rimurginando o credendo di avere poteri intuitivi particolari, percezioni superiori.

Conseguenze nella vita della persona

Lo stile di pensiero e il comportamento bizzarro delle persone con Disturbo Schizotipico crea notevole disagio a livello sociale, lavorativo, relazionale. Queste persone tendono a isolarsi, a vivere nel loro mondo di strane credenze: sono molto superstiziose, credono nella chiaroveggenza, nella telepatia, nel “sesto senso”. Hanno idee di tipo paranoide: si sentono minacciate e arrivano a pensare che le altre persone possano leggere nella loro mente o percepire i loro sentimenti. Talvolta hanno idee o sensazioni insolite come illusioni o strane percezioni “es. sentono i morti nella stanza accanto a loro”.

Talvolta collegano tra loro eventi del tutto scollegati, oppure si sentono responsabili per situazioni che invece sono del tutto estranee.

A livello emotivo e affettivo le persone con disturbo Schizotipico hanno relazioni superficiali, tendono a fuggire e isolarsi perché non trovano appagamento affettivo. Appaiono sciocchi, distaccati, poco empatici, hanno reazioni inappropriate e sono molto sospettosi.

Mi riguarda?

Rispondendo alle domande elencate, potrai comprendere meglio se il Disturbo Schizotipico di Personalità ti riguarda. In caso una o più delle seguenti risultassero affermative, potrebbe essere utile approfondire la situazione con un professionista:

  1. Hai pensieri magici o strani? Sei superstizioso? Credi nella chiaroveggenza o nel sesto senso?
  2. Ti è capitato di fare esperienze insolite, comprese illusioni corporee?
  3. I tuoi pensieri o il modo con cui ti esprimi sono ritenuti strani?
  4. Sei una persona sospettosa?
  5. Le tue emozioni sono inappropriate oppure limitate?
  6. I tuoi comportamenti o il tuo aspetto sono ritenuti strani?
  7. Non hai amici stretti o confidenti, esclusi i parenti di primo grado?
  8. Provi una forte ansia sociale?

Cosa fare?

Il Centro Moses offre la possibilità di intraprendere anche un percorso di Terapia Online. In base alla problematica rilevata verrà discusso con il professionista la possibilità di proseguire il percorso online o dal vivo.