Una ricerca pubblicata su Frontiers in Behavioral Neuroscience mostra per la prima volta che il composto di lavanda vaporizzata può esercitare effetti calmanti – se annusata e non assorbita dai polmoni- che potrebbero essere utilizzati per alleviare lo stress pre-operatorio e i disturbi d’ansia.

“Nella medicina popolare, si è creduto da tempo che i composti odorosi derivati ​​da estratti di piante possono alleviare l’ansia”, dice il co-autore Dr Hideki Kashiwadani dell’Università di Kagoshima, in Giappone. Numerosi studi confermano ora i potenti effetti rilassanti del linalolo, un alcol profumato che si trova negli estratti di lavanda.  “Tuttavia non sono stati affrontati in questi studi i meccanismi d’azione del linalolo”, sottolinea Kashiwadani.  Molti presumevano che l’assorbimento nel flusso sanguigno attraverso le vie aeree conducesse a effetti diretti sui recettori delle cellule cerebrali come i GABAA – obiettivo anche delle benzodiazepine. Tuttavia, osservando il comportamento dei topi esposti al vapore di linalolo, si è scoperto che l’odore di linalolo ha un effetto ansiolitico nei topi normali ma non in quelli anosmici, ovvero tra quelli che avevano perso la capacità totale di percepire gli odori, indicando che il rilassamento nei topi normali è stato attivato da segnali olfattivi evocati dall’odore di linalolo.Inoltre, l’effetto ansiolitico nei topi normali è scomparso quando sono stati pretrattati con flumazenil, che blocca i recettori GABAA sensibili alle benzodiazepine.Questi risultati suggeriscono quindi che il linalolo non agisce direttamente sui recettori GABAA come fanno le benzodiazepine – ma deve attivarli attraverso i neuroni olfattivi nel naso per produrre i suoi effetti rilassanti.

“Sebbene siano necessari ulteriori studi questi risultati –suggeriscono gli autori dello studio – ci avvicinano all’utilizzo clinico di linalolo per alleviare l’ansia. Potrebbe per esempio essere utile in chirurgia, per alleviare lo stress pre-operatorio e quindi aiutare a mettere i pazienti in anestesia generale più agevolmente. Inoltre il linalolo vaporizzato potrebbe anche fornire un’alternativa sicura per i pazienti che hanno difficoltà con la somministrazione orale o supposta di ansiolitici, come neonati o anziani confusi.”

 

Articolo a cura della Dott.ssa Roberta Menotti

Articolo tratto da https://neurosciencenews.com/lavender-smell-relaxing-10076/