Tutti sappiamo quanto sia importante lo sport e l’esercizio fisico per i nostri bambini. Ma lo sport è molto più di un semplice mezzo per cercare di mantenere i bambini in salute. Ha infatti un enorme impatto anche sul benessere psicologico e sociale del bambino, oltre che ad insegnare loro alcune abilità di vita estremamente preziose.

Di seguito vengono riportati i migliori 10 benefici psicologici e sociali dello sport per i bambini:

1.      “Cameratismo”: entrare a far parte di una squadra sportiva dà ai bambini un senso di appartenenza e l’opportunità di fare nuove amicizie. Alcuni possono persino diventare amici per la vita!  Praticare uno sport incrementa le amicizie, al di fuori della scuola.  Inoltre, con circa uno su quattro studenti (il 27%) che riferiscono di essere vittima di bullismo a scuola, unirsi a una squadra sportiva potrebbe rappresentare una fonte di sostegno molto utile.

2.      Imparare a perdere: …e imparare a farlo gentilmente. Naturalmente, non c’è nulla di male nell’essere competitivi e nell’esprimere frustrazione in modo non aggressivo.  Tuttavia, perdere con onore con un avversario migliore ha molto più valore che manifestare eccessi d’ira.

3.      Rispettare l’autorità: il tuo bambino ha bisogno di una dose extra occasionale di disciplina? Fagli praticare uno sport.  Seguire delle regole e accettare delle decisioni fa parte dello sport competitivo. E i giocatori sono spesso penalizzati per cattivi comportamenti.  Interagire con allenatori, arbitri e altri giocatori, rispettarli e imparare ad ascoltare è un’abilità importante che i bambini possono apprendere in campo.

4.      Controllare le emozioni: Quando i bambini crescono, ci aspettiamo che imparino a controllare le loro emozioni. Soprattutto quelli negativi.  Nello sport, le emozioni possono correre alte e imparare a incanalarle nel modo giusto può essere difficile per i giovani.  Un buon allenatore capisce che lo stress emotivo negativo fa male alle prestazioni. Tuttavia, una volta che questo pezzo di saggezza è radicato, il tuo bambino sarà meglio equipaggiato per affrontare tutta una serie di altre sfide della vita.

5.      Autostima: molti studi suggeriscono che lo sport e altre attività fisiche possono contribuire allo sviluppo dell’autostima nei bambini.  Una pacca sulla spalla, una stretta di mano con un avversario alla fine di una partita (anche se hanno perso), aiuteranno a forgiare il carattere del bambino.  E’ importante tuttavia non lasciare che la loro autostima dipenda dalle vittorie o dalle perdite, ma si basi invece sui loro sforzi e la gratificazione che deriva dallo sport.  Inoltre il supporto di allenatori e compagni di squadra, affiancato a un incoraggiamento da parte dei genitori, possono influire positivamente sull’autostima dei bambini.  Quindi la prossima volta che tuo figlio fa una partita chiedigli “come è andata?” e non “hai vinto?”  o ancora meglio, “ti è piaciuto?”

6.      Pazienza: A meno che il tuo bambino non sia atleticamente dotato, allora la pratica giocherà un ruolo importante in qualunque sport o attività in cui è coinvolto. Una lezione che vale la pena insegnare ai bambini è: “se vuoi migliorare in qualcosa, ci vorrà del tempo”. 7.      Dedizione: Simile alla pazienza, la disciplina dell’allenamento e l’impegno necessario per perseguire uno sport è un tratto trasferibile a molti altri aspetti della vita.  Non è una coincidenza che praticare uno sport sia legato a risultati accademici superiori a scuola.

8.      Lavorare insieme: una squadra non può avere successo senza lavorare insieme. Non importa quanto siano bravi i singoli giocatori.  La comunicazione è fondamentale e imparare a far parte di un team è sinonimo di imparare a valutare l’efficacia del lavoro di squadra.  Una lezione che risulterà utile anche in età adulta e nelle loro future carriere.

9.      Meno egoismo: gli sport (in particolare gli sport di squadra) sono un’ottima opportunità per insegnare ai bambini ad essere meno egoisti.  Nello sport, i bambini devono pensare a cosa è meglio per la squadra,  non per loro stessi. Aiutare i bambini a capire che possono ottenere di più essendo meno egoisti, è uno dei grandi obiettivi dello sport di squadra.

10.  Resilienza: lo sport può essere un po’ un ottovolante emotivo (vincite, perdite, momenti alti e momenti bassi). Uno studio ha rilevato che i giovani che sono praticano uno sport sono più “psicologicamente resilienti”.  Lo sport insegna a riprendersi dopo un duro colpo o una sconfitta, a tenere la testa alta, a non mollare! Lo sport significa rialzarsi e imparare dagli errori. In generale lo sport aiuta i bambini a diventare adulti e maturi.  Quindi, che si tratti di uno sport di squadra o di uno sport individuale, ciò che i tuoi bambini possono imparare va oltre l’allenamento fisico.

 

Articolo tratto da https://uqsport.com.au/article/10-psychological-and-social-benefits-of-sport-for-kids