fbpx

Può essere capitato ai genitori di porsi queste domande, di chiedersi se il proprio bambino fosse pronto per il passaggio alla Scuola Primaria, o di interrogarsi su come poter aiutare il proprio figlio quando le insegnanti della scuola primaria segnalano delle difficoltà nell’ambito degli
apprendimenti.

Lo screening è un primo passo tramite il quale si cerca di dare delle risposte a queste domande. Si tratta di un intervento con lo scopo di rilevare l’eventuale presenza di indicatori predittivi di difficoltà scolastiche o di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), attraverso la somministrazione di test standardizzati.

Un intervento di screening non consiste in una diagnosi, ma permette di agire in un’ottica preventiva per l’identificazione di possibili fattori di rischio. La rilevazione tempestiva di fattori di rischio permette, in base alla situazione specifica del bambino, di intervenire con un potenziamento mirato di quelle abilità che risultano fragili o di procedere con un approfondimento diagnostico.

Obiettivo finale è far sì che, una volta identificate e comprese quelle che possono essere le difficoltà nell’ambito degli apprendimenti, sia possibile identificare il percorso migliore per permettere ai bambini di vivere al meglio il proprio percorso scolastico.

Durata: un incontro di 2 ore comprensivi di anamnesi con i genitori e un incontro di restituzione con rilascio della relazione.

CentroMoses offre un servizio di screening rivolto ai bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e per bambini della scuola primaria. Verrà rilasciata una relazione finale.

Professionisti coinvolti:
Greta Bonaita, psicologa clinica
Elena Benaglio, logopedista dell’età evolutiva
Sofia Camozzi, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva

Nome(Obbligatorio)