Il nostro studio ha l’obiettivo di indagare la relazione tra reattività fisiologica e profilo di personalità.

Che requisiti devo avare per partecipare?

Sono ammesse tutte le persone dai 25 ai 65 anni.

Cosa cerchiamo di indagare?

La reattività psicofisica è una reazione dell’organismo a qualsiasi stimolo interno o esterno che varia di intensità e durata e capace di innescare meccanismi di adattamento. Il mondo scientifico è ormai concorde nel considerare il corpo e la mente come due facce della stessa medaglia. Questo vuol dire che a un pensiero il nostro corpo risponde e ad uno stimolo fisico la nostra mente reagisce.

Tutte le persone negli anni sono portate a sviluppare schemi di pensiero specifici che tendono a ripetersi senza che, spesso, ve ne sia consapevolezza. La nostra ipotesi è che anche il corpo abbia imparato a reagire con chiari segnali, diversi per ciascuno di noi, quando si trova in alcune situazioni e che questo sia in relazione con alcune caratteristiche della personalità.

Uno di questi è reattività fisiologica, o arousal, misurabile attraverso il parametro della conduttanza cutanea.

La conduttanza cutanea, conosciuta anche come risposta galvanica cutanea (GSR) o risposta dell’attività elettrodermica, è un indicatore affidabile dello stress. Si tratta di una misura del flusso di energia elettrica attraverso la pelle di un individuo. Quando l’individuo è sotto stress, la conduttanza cutanea è aumentata a causa dell’aumentata umidità dell’epidermide che determina un aumento del flusso elettrico (Selz et al, 2009).

In cosa consiste lo studio?

La prova è suddivisa in due parti: la prima parte è la somministrazione di test che verranno lasciati da compilare a casa per l’inquadramento personologico e che verranno consegnati all’operatrice in una busta chiusa. La seconda è la registrazione dei parametri fisiologici e lo svolgimento di due compiti al computer in studio.

Per coloro che sono in primo accesso al Centro Moses e che hanno iniziato da poco una terapia cognitivo-comportamentale o sistemico relazionale è possibile fare una seconda valutazione dopo 4 mesi. Il dato verrà utilizzato per comprendere in che modo la psicoterapia sta influendo sulla reattività fisiologica.

Come posso partecipare?

E’ semplicissimo! Bisogna mandare una mail a [email protected] con la richiesta, il nome e il numero di telefono. Verrete ricontattati dall’operatrice con cui si fisserà un appuntamento nella sede di Treviglio o Milano.

Perché partecipare?

Oltre a contribuire alla ricerca scientifica, può essere un’occasione per conoscere meglio le reazioni emotive del proprio corpo e per fare un profilo di personalità gratuito.

Le valutazioni e la partecipazione sono TOTALMENTE GRATUITE. Tutti i dati rilevati saranno resi anonimi e non associabili alla persona.