Il corso vuole insegnare ad applicare i modelli e gli strumenti avanzati di psicoterapia cognitivo-comportamentale a un disturbo molto diffuso e al tempo stesso sfuggente e facilmente frainteso.

Senza una conoscenza raffinata delle specificità cognitive e comportamentali del Disturbo di Panico, persino gli psicoterapeuti molto esperti possono implicitamente colludere con alcune convinzioni e comportamenti disfunzionali, cruciali nei pazienti che soffrono di questo disturbo, finendo per costituire un ostacolo al superamento del problema e creando ulteriori vantaggi secondari nel mantenimento del Panico.

Il corso consente di comprendere profondamente il Disturbo di Panico e approfondire le leve motivazionali per consentire ai pazienti di superarlo definitivamente, attraversando i tutti i principi fondamentali e le tecniche del cognitivismo e del comportamentismo moderno.

I partecipanti al corso possono usufruire di un incontro di supervisione e discussione in videoconferenza che si terrà dopo un mese dal corso.

Obiettivi

Diagnosi e diagnosi differenziale
Attacchi di panico e Disturbo di Panico
Fobie e Disturbo di panico
Ossessioni e Disturbo di panico
Ansia generalizzata e Disturbo di Panico
Agitazione psicotica e Disturbo di Panico

Storia del disturbo
Età di insorgenza
Esperienze traumatiche
Andamento del disturbo nel tempo

Analisi funzionale comportamentale
Luoghi, situazioni, persone, sensazioni fisiche

Ricerca di accompagnatori
Ricerca di riferimenti rassicuranti
Ricorso a comportamenti distrattivi
Ricorso a farmaci
Rimuginio che segue agli attacchi di panico
Conseguenze dei comportamenti

Analisi funzionale cognitiva 
Immaginazioni catastrofiche: morire, svenire, non essere soccorsi, perdere il controllo, impazzire, essere giudicati dagli altri, convinzioni disfunzionali relative all’identità: fragilità, valore personale, amabilità, colpa

Scopi e strumenti del trattamento
Trattamento come apertura alle proprie sensazioni e emozioni di allarme, esposizione alle situazioni, risoluzione dei core beliefs disfunzionali

Dr. Pietro Spagnulo

Psichiatra e Psicoterapeuta. EMDR practictioner, docente e ricercatore, ha collaborato con Ian Falloon, Michael Chaskalson e Ciaran Saunders (Università di Bangor, UK). Ha insegnato applicazioni della mindfulness al Master di psico-oncologia (Università La Sapienza). Docente di Terapia Cognitivo Comportamentale nella scuola di specializzazione in psicoterapia ASCCAM Mantova. Autore di numerose opere scientifiche e psicoeducazionali, esercita attività professionale a Roma.

Presidente IAM e Direzione per la ricerca. Docente in applicazioni cliniche della mindfulness e terapia cognitivo comportamentale di terza generazione.
Direttore scientifico dell’Istituto per le Applicazioni della Mindfulness alla psicoterapia e alla medicina.

Pubblicazioni:

  • Mindfulness – la meditazione della salute (guida pratica)
  • Liberi dal panico – Con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione
  • Liberi dalle ossessioni – Con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione
  • Liberi dalla timidezza – Con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione
  • Liberi dalla depressione – Con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione
  • Le chiavi dell’autostima
  • Problem solving per la vita
  • Guida al counseling

Il corso è aperto a psicologi, psicoterapeuti, medici di base, psichiatri, neuropsichiatri infantili.

Il corso fornisce 9,7 crediti ECM

h. 09-13

Psicoeducazione

  • Far comprendere la centralità dell’evitamento non del panico
  • Spiegare il circolo vizioso del panico
  • Mettere in discussione convinzioni irrealistiche sulle conseguenze dell’allarme

Analisi funzionale

  • Utilizzazione della Matrix dell’Acceptance and Commitment Therapy
  • Mettere a fuoco pensieri, emozioni, sensazioni, comportamenti e valutare le conseguenze

Impegno a sperimentare nuovi comportamenti

  • Esercizi di respirazione e di attenzione
  • Familiarizzazione con le sensazioni fisiche

h. 13-14 Pausa Pranzo

h. 14-18

Interventi sulle emozioni che insorgono in seduta

  • Ansia, panico, impulso a fuggire dalla situazione
  • Vergogna, abbattimento, rabbia

Valori e priorità personali

  • La tendenza alla rinuncia e la centralità dei comportamenti di allontanamento
  • Riscoprire i propri valori, talenti e interessi
  • Le scuse evitanti

Il corso si svolgerà a Milano in via S. Mercadante, 8.