La Control Mastery Theory è una teoria psicopatologica e psicoterapeutica elaborata da Joseph Weiss e Harold Sampson e verificata empiricamente dal San Francisco Psychotherapy Research Group negli ultimi quarant’anni. Essa assume come focus della terapia i processi mentali inconsci, le esperienze dell’infanzia, le credenze e le convinzioni patogene irrazionali in quanto determinanti nell’esordio e nel mantenimento del disturbo psichico. Inoltre, il progresso nella terapia dipenderebbe non tanto dalle specifiche tecniche utilizzate dal clinico, quanto dalla percezione di pericolo o di sicurezza che il paziente sperimenta all’interno del setting (o contesto) clinico. Per questo motivo, il professionista deve essere soprattutto attento nel monitorare e nel cercare di prevenire lo sviluppo di emozioni di pericolo, adattando sapientemente i propri interventi alle caratteristiche individuali e alle credenze specifiche della persona che ha di fronte.

Obiettivi del Corso

  • Padroneggiare il concetto di senso di sicurezza, di capacità di funzionamento mentale superiore e di controllo inconscio
  • Lavoro sulla motivazione nel padroneggiare problemi e traumi, sulla formazione delle credenze e schemi patogeni
  • Elaborare una comunicazione efficace con il paziente al fine di farlo sentire al sicuro e sostenuto nel perseguimento del suo piano
  • Comprendere a livello clinico i sogni e le fantasie in ottica CMT; applicando i concetti CMT ai pazienti con disturbi gravi della personalità
  • Imparare ad adottare il giusto atteggiamento nelle situazioni in cui questo è l’unico strumento possibile
  • Discussione casi clinici in chiave CMT

Dr. Francesco Gazzillo

Francesco Gazzillo, phD, ricercatore presso il Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, “Sapienza” Università di Roma, psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico, socio fodantore del Control Mastery Theory Italian Group (CMT-IG). Autore di varie pubblicazioni nazionali e internazionali e di diversi volumi tra cui Fidarsi dei pazienti. Introduzione alla Control-Mastery Theory (2016).

Psicologi, medici

Il corso fornisce 16,1 crediti ECM

Sabato

09.00: Adattamento, senso di sicurezza, e funzionamento mentale superiore inconscio

10.00: Credenze, credenze patogene e traumi

11.30-11.45: coffee break

11.45: I sensi di colpa interpersonali

13,30-14,30: pausa pranzo

14.30: Formulare il piano dei pazienti

16.00-16.15: coffee break

16.15: Le interpretazioni/comunicazioni terapeuticamente utili

17.15: Ricerche a supporto

Domenica

09.00: Scegliere il giusto atteggiamento

10.00: Seguire i suggerimenti del paziente. Il coaching

11.00-11.15: coffee break

11.15: Lavorare sui sogni

13,15-14,15: pausa pranzo

14.15: Comprendere le fantasie

16.15-16.30: coffee break

16.30: Note sui disturbi gravi della personalità

17.30: Questionario ECM

Hotel Galles, P.za Lima 2, 20124 Milano