Disturbo Bipolare

Il disturbo bipolare (o sindrome maniaco-depressiva) è un disturbo dell'umore caratterizzato dall’alternanza di episodi maniacali e episodi depressivi.

L'umore della persona affetta da questo tipo di disturbo oscilla da uno stato di umore eccessivamente "elevato" e irritabile, a uno di profonda depressione e senso di inutilità. Queste oscillazioni d’umore si susseguono nel tempo, alternate momenti di calma.

A differenza degli stati normali di serenità e di tristezza che le persone possono vivere, i sintomi del disturbo bipolare possono creare serie conseguenze nella vita della persona.

Gli episodi maniacali sono periodi di umore elevato, espanso o iritabile. Le persone possono manifestare i seguenti comportamenti:

  1. Grandiosità ed euforia
  2. Irritabilità, che aumenta se la persona non ottiene subito ciò che desidera
  3. Diminuito bisogno di sonno
  4. Maggiore spinta a parlare, loquacità
  5. Fuga delle idee, pensieri rapidi, distraibilità
  6. Agitazione psico-motria
  7. Coinvolgimento in attività dannose e pericolose
  8. Acquisti avventati o investimenti azzardati

Gli episodi depressivi sono caratterizzati da:

  1. Umore depresso per la maggior parte del giorno
  2. Marcata diminuzione di interesse per le attività
  3. Perdita di peso oppure aumento di peso in breve tempo
  4. Insonnia o ipersonnia
  5. Affaticabilià e stanchezza
  6. Sentimenti di colpa e autosvalutazione

L’età media del primo episodio maniacale è intorno ai 18 anni, ma l’esordio può verificarsi in qualsiasi momento della vita.

Vi sono due tipologie di Disturbo Bipolare: il tipo I e il tipo II. E’ necessaria un’attenta diagnosi medica per stabilire la tipologia e il livello di gravità del disturbo.

Le conseguenze del Disturbo Bipolare possono essere devastanti e possono causare la separazione coniugale, violenza domestica, perdita del lavoro, comportamenti a rischio, abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti. Chi soffre di disturbo bipolare ha un rischio 15 volte maggiore di suicidio rispetto alla media.

TRATTAMENTO

E’ importante riconoscere e trattare adeguatamente il disturbo bipolare.

Fondamentale è la stabilizzazione dell’umore, per ridurre frequenza e la gravità degli episodi maniacali e depressivi.

E’ necessaria una consulenza psichiatrica per impostare un trattamento farmacologico con stabilizzatori dell’umore e antidepressivi, sotto controllo medico. E’ importante la terapia psicologica per prevenire le ricadute.

Le ricerche scientifiche dimostrano che il trattamento farmacologico associato alla Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale porta ad una maggiore stabilizzazione dell’umore e una riduzione delle ricadute.

Molto importante è anche la psicoeducazione  e il sostegno per i parenti, poiché la gestione del paziente con disturbo bipolare è spesso complessa, causa sofferenze e sentimenti di paura e vergogna nei familiari.


Per info chiamare il 0363.343286 oppure inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 
CENTROMOSES Srl, via dei Mille 9 - Treviglio (BG) • segreteria aperta dalle 9 alle 13 • Tel.0363.343286 - segreteria@centromoses.it • P.Iva 03328390160
I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons