Di Quanto Sonno Abbiamo Veramente Bisogno?

Quando chiediamo alle persone quanto dormono, il più delle volte le loro risposte variano dalle 7 alle 9 ore per notte. Tuttavia, se monitorassimo effettivamente la quantità di tempo che le persone dormono utilizzando un actigrafo (una sorta di orologio che attraverso dei sensori è in grado di registrare il ritmo sonno-veglia), vedremmo che la maggior parte delle persone dorme dalle 6 ore e mezza alle 7 ore per notte.

Il sonno è una questione molto complessa e ci sono diversi disturbi del sonno che hanno conseguenze mediche e richiedono un trattamento specifico: tra cui il russare, l’insonnia cronica, l’apnea del sonno, la sindrome delle gambe senza riposo (RLS) e la narcolessia.

Tuttavia se si soffrisse di insonnia occasionale e non cornica, si potrebbe trovare giovamento da un intervento non farmacologico, di tipo cognitivo-comportamentale che include l’insegnamento di tecniche come esercizi di rilassamento, il controllo dello stimolo (es. non avere la tv in camera da letto, non utilizzare il letto per scopi diversi da quelli del sonno e il sesso) e una psico-educazione sull’igiene del sonno

 

Alcune abitudini di sonno sano includono:

1. Non fare lunghi pisolini soprattutto alla fine della giornata;

2. Assicurarsi che nelle prime ore del mattino entri un po’ di luce naturale nella camera (questo aiuta a mantenere il ciclo sonno-veglia regolato);

3. Non mangiare un pasto pesante prima di dormire;

4. Creare una routine rilassante prima di andare a dormire;

5. Fare esercizio fisico nelle prime ore del giorno.

Molti ricercatori ritengono che il rapporto tra la durata del sonno e la mortalità può essere descritta come una curva a forma di U: ovvero dormire meno di 5 ore e mezzo o più di 9/10 ore a notte, sarebbe associato a un aumento della mortalità.

Un sonno regolare è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico, per questo motivo, se si dovessero avere problemi quali: dormire più di 9 ore a notte, dormire meno di 5 ore per notte, avere un sonno cronicamente disturbato, o difficoltà ad addormentarsi, sarebbe opportuno consultare il proprio medico, uno specialista di medicina del sonno o un terapeuta cognitivo comportamentale specializzato nel trattamento dei disturbi del sonno.

 




 
CENTROMOSES Srl, via dei Mille 9 - Treviglio (BG) • segreteria aperta dalle 9 alle 13 • Tel.0363.343286 - segreteria@centromoses.it • P.Iva 03328390160
I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons